Macerazione di liquidi e aromi concentrati sigaretta elettronica

Cos’è la macerazione?

Macerazione è un termine molto utilizzato, ma se ci si riferisce a liquidi e aromi per sigaretta elettronica può essere fuorviante.

Quando si parla di aromi concentrati o aromi scomposti, con il termine – macerazione –  si indica il processo di maturazione o meglio, invecchiamento a cui questi possono essere sottoposti.

Anche i liquidi pronti per sigaretta elettronica possono essere sottoposti a maturazione.

La maturazione di un liquido consente agli ingedienti costituenti (PG, VG, NIC, H2O o eventuale Alchool) di amalgamarsi in maniera omogenea;

al pari della macerazione e maturazione di un buon vino, o di un’erba all’interno della grappa e simili.

Macerare essenzialmente, significa lasciare che il liquido riposi.

I fattori più importanti in questa equazione sono il tempo e la pazienza.

Alcuni liquidi possono contenere tracce di alcol, a seconda dell’aroma utilizzato, che evaporerà durante il processo di ossigenazione.

C’è molta confusione e disinformazione sull’argomento, ma proviamo ad essere più chiari con questo schema:

Tempo richiesto: 20 giorni.

La maturazione degli aromi per sigaretta elettronica si suddivide in tre fasi

  1. Macerazione

    Lascia riposare al fresco e al buio agitando di tanto in tanto

  2. Ossigenazione

    Lascia decantare il mix aprendo il tappo del tuo recipiente

  3. Omogeneizzazione

    Immergi in acqua tiepida per consentire una miscelazione omogenea

Perché far maturare i liquidi?

La macerazione è un processo particolarmente rilevante quando si prepara il proprio liquido miscelando i vari ingredienti.

Nella maggior parte dei casi, un liquido fatto in casa avrà un sapore sicuramente migliore di uno già pronto. 

Nel mercato italiano ci sono alcuni aromi detti scomposti che possono essere certificati come “shake & vape”, tuttavia la maggior parte degli aromi concentrati richiede tempo per maturare e offrire il meglio di sé.

Macerando, si permette agli ingredienti del liquido di di aggregarsi. Di conseguenza, il sapore e l'aroma del liquido diventano più rotondi e pronunciati.

Come macerare i liquidi

Inizia posizionando le bottiglie del tuo mix chiuse in un luogo fresco e buio – più o meno come si farebbe come una scatola di sigari – magari in un cassetto o un armadio per un periodo prolungato e variabile.

Si consiglia di agitare le bottiglie una volta ogni tanto, per accelerare il processo di aggregazione.

Sedetevi e armatevi di tanta pazienza: la vera macerazione richiede tempo, anche se ci sono alcuni metodi per accelerare un po’ questo processo.

Di questo ne parleremo più avanti.

I tuoi aromi e liquidi, proprio come il vino, hanno bisogno di decantare

La decantazione/ossigenazione a volte è confusa con la macerazione, ma è un processo diverso.

Una volta terminata la macerazione, caccia via il tappo e lascia riposare la tua bottiglia di liquido solo per alcune ore. I liquidi che contengono alcol beneficeranno molto dalla respirazione, poiché accelera l’evaporazione dell’alcool, rendendo meno aspro e acidulo il sapore.

In ogni caso, raccomandiamo non più di 12 ore di ossigenazione.

Il processo di omogeneizzazione o streathing

Lo Streathing (in inglese) – o processo di omogeneizzazione – nello svapo è un termine utilizzato per descrivere l’atto conclusivo del processo di amalgamazione di un aroma.

In ambito tecnologico, l’omogeneizzazione consiste in una operazione unitaria mediante la quale una miscela eterogenea viene resa omogenea.

Per rendere omogenei i gusti dei tuoi liquidi, agita le tue bottiglie, quindi posizionale sotto l’acqua calda del rubinetto per 15 minuti. Togli il tappo e mettili in un luogo fresco e buio per un paio d’ore.

Rimetti il cappuccio e agita bene.

Riscaldando la tua bottiglia di liquido con l’acqua calda, la composizione chimica della glicerina vegetale cambia, diventando (in termini di viscosità) più simile al glicole propilenico (e aumenta fisicamente di volume).

CONSIGLIO

Effettua tale operazione con recipienti sempre più grandi del contenuto.
Ad ES.: se stai facendo omogeneizzare un liquido da 60ml, ti consigliamo di inserirlo all’interno di un flacone da 100ml.

In un fluido omogeneo è più facile far amalgamare le molecole dell’aroma e della nicotina.

Quando la glicerina sarà tornata a temperatura ambiente, il liquido tornerà alla sua normale viscosità e i sapori dovrebbero essere più pronunciati.

Macerazione aromi concentrati e liquidi

Quanto dura il processo di maturazione?

Questo dipende molto dal liquido e dalla tua percezione del gusto.

I liquidi fruttati tendono a richiedere il minor tempo di macerazione: il liquido che contiene solo aromi di frutta può essere svapato dopo un giorno o due.

D’altra parte, i sapori di tabacco e cremosi dessert, tipicamente, necessitano di più macerazione per ottenere il massimo rendimento del sapore.

Si consiglia di lasciare questi ultimi a riposo per almeno due settimane.

L’obiettivo di tutti i processi è quello di ottenere il sapore ottimale dal tuo liquido: quindi se ha un buon sapore per te, hai vinto!

Alcune persone adorano far riposare il loro liquido per 2-3 settimane, mentre altri potrebbero addirittura lasciarlo andare per mesi.

È molto soggettivo.

Per capire a che punto della maturazione sei ti basterà osservare il colore del tuo e-liquid: se diventa leggermente più scuro, allora saprai che è maturato.

Quando si tratta di liquidi pronti all’uso, commerciali, controlla la bottiglia e verifica se ha una data di scadenza.

Un liquido pronto generalmente ha una durata di conservazione raccomandata di due anni: quindi ti renderai conto a che punto  della maturazione è la tua bottiglia effettuando una semplice sottrazione.

Se il liquido appena comprato ti sembra un po’ blando non disperare: con un po’ di maturazione dovresti risolvere il problema. E’ solo uscito da poco tempo dalla fabbrica e non è maturato a dovere.

Come accelerare processo di maturazione dei liquidi

La maggior parte delle persone semplicemente non ha tempo (o pazienza) per la macerazione. Assapora il tuo liquido appena fatto. Se sei già soddisfatto del sapore, non preoccuparti.

Alcune persone preferiscono il gusto del liquido appena miscelato.

Accelerare la macerazione dei liquidi è stato oggetto di dibattito e diatribe tra i vapers – alcuni giurano sui loro metodi mentre altri sostengono che nulla può sostituire la buona vecchia pazienza.

Se hai voglia di sperimentare, ecco alcuni dei trucchi o espedienti che puoi provare:

Bagno: riempi una ciotola, un lavandino o una vasca da bagno (a seconda della quantità di liquido che si sta immergendo) con acqua tiepida. Non a temperatura ambiente o acqua bollente, deve essere tiepido – abbastanza confortevole per la tua mano. Metti le tue bottiglie di e-liquid in un sacchetto di plastica e lascia che la chimica faccia il resto. Facile ed efficace.

Fornello lento: non è solo un buon modo per preparare il peperoncino, ma le pentole a cottura lenta forniscono una bassa temperatura a una temperatura costante per periodi prolungati. Basta riempirlo con un po ‘d’acqua e impostarlo sul livello di calore più basso. Metti il tuo liquido dentro e periodicamente scuotili di tanto in tanto.

Pulitore a ultrasuoni – Se si possiede un pulitore a ultrasuoni per attrezzi da vaping o gioielli, può essere utilizzato anche per accelerare il processo di maturazione dei liquidi. Basta riempirlo con acqua tiepida e lasciare che il potere delle onde ultrasoniche inviino vibrazioni attraverso il tuo flacone. Ciò consentirà alle molecole di mescolarsi rapidamente.

Agitatore magnetico: trasferisci il tuo e-liquid in un grande contenitore, preferibilmente in vetro. Quindi posizionalo sopra l’agitatore magnetico e lascia che la fisica faccia il resto. Questo metodo funziona alla grande, specialmente se stai creando il tuo liquido fai-da-te (DIY).

Maturazione da seme – No, non è un errore di battitura. La macerazione dal seme avviene quando si mescola un liquido già macerato, con un liquido “fresco” e non maturato. Questo “pianta il seme”, che contribuirà ad accelerare il processo.

Altri metodi per aumentare la velocità della maturazione

Ci sono molti altri metodi “creativi” per accelerare il processo. Li puoi trovare su tutto il web. Tuttavia, non li raccomandiamo tutti.

Usare un essiccatore elettrico o un forno a microonde potrebbe sembrare una buona idea in teoria, ma è difficile controllare la temperatura, quindi NON FARLO!

Diventa creativo, ma non impazzire.

Se usi bottiglie di plastica, il calore eccessivo non è l’ideale.

In effetti, può alterare il gusto del tuo succo.

Se funziona per te, fallo, ma sii intelligente.

Conclusione

Sia che preferiate preparare il vostro liquido o acquistarlo dagli scaffali, la maturazione potrebbe essere il tocco finale di cui un liquido ha bisogno per diventare il vostro ALL-DAY preferito.

Tutto accade a livello molecolare, ed è più un’arte che una scienza – specialmente se non si ha fretta.

Ma sii preparato!

La maturazione potrebbe aggiungere un tocco magico, ma non è affatto una cura miracolosa per liquidi al sapore di Cavoletti di Bruxelles.

Se hai messo a dura prova un liquido per molto tempo e ancora non ha un buon sapore, probabilmente non lo farà mai.

L’immersione in acqua tiepida può aiutare a far fiorire i sapori, ma una ricetta sbagliata non si risolverà solo aggiungendo tempo.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Sandro Gentilini ha detto:

    Ciao volevo sapere come si fanno gli aromi concentrati fai da te. Sai dirmi come grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *