Smetti di fumare grazie alla sigaretta elettronica

Vuoi iniziare a svapare?

Hai sentito dire che è un’alternativa migliore al fumo, ma tutto sembra troppo complicato.

Non rinunciare. Siamo qui per aiutarti!

Come nel film di Matrix, avrai bisogno di sperimentare il vapore per capirlo veramente.

Prima di sapere come svapare in modo corretto, dobbiamo chiederci: cosa andrò a fumare (o svapare)?

Iniziamo suddividendo tutti i vapori generabili in due categorie:

1.     E-liquid

2.     Secchi e trinciati

In questo articolo parleremo solo della prima.

Il termine Vaping si riferisce più spesso all’uso di e-liquid, in una sigaretta elettronica o dispositivi più grandi noti come vaporizzatori personali. In questa forma di vapore, l’e-liquid può contenere nicotina o no ed è a discrezione dell’utente consumatore.

Prima di poter parlare di come si svapa, andiamo a scoprire prima tutte le cose di cui avrai bisogno. Ricorda, il vaping può essere così facile o complesso.

Raccomandiamo di iniziare con un dispositivo semplice e poi farti strada nella nebbia.

Diamo un’occhiata alle varie opzioni:

Cigalike – Sono piccoli dispositivi che sembrano sigarette, si sentono come sigarette e addirittura soffrono come loro, tuttavia sono minuscole sigarette elettroniche che contengono e-succo pre-riempiti e una bobina di riscaldamento contenuta in una piccola cartuccia chiamata anche “cartomizer”. Questi dispositivi in ​​genere non hanno alcun pulsante e sono attivati ​​semplicemente inalando.


VapePen – Anche se ancora considerata una sigaretta elettronica, le vape pen sono più grandi, più potenti e hanno una durata della batteria più lunga. Anche se hanno la forma di penna con serbatoi pre-riempiti, molti di essi possono anche essere riempiti con un e-liquid a scelta.


Starter Kit – Gli Starter Kit possono apparire in svariate forme e dimensioni, ma la cosa che tutti hanno in comune è che forniscono tutto il necessario (o quasi) per iniziare a svapare e può includere qualsiasi cosa da una penna a vape, un pod mod o un serbatoio / mod combo.

E-liquid – Ultimo ma non meno importante, hai bisogno di liquido per svapare a meno che il dispositivo non sia un prefill. Oltre a una gamma infinita di sapori, l’e-liquido viene fornito in varie gradazioni di nicotina, indicati da un numero in milligrammi/millilitri. Maggiore è il suo valore, maggiore sarà la nicotina.
Valori comuni di nicotina possono essere 0, 3, 6, 12, 18 e 24 mg / ml. Occasionalmente si potrebbero vedere percentuali. Quelle stesse gradazioni espresse in % sarebbero 0, 0,3, 0,6, 1,2, 1,8 e 2,4%.


Che cos’è un atomizzatore?

La maggior parte dei serbatoi, e altri dispositivi di vapore che possono essere ricaricati, richiedono di installare una nuova head coil ogni settimana o giù di lì. Queste coil vaporizzano l’e-liquid (trasformandolo in vapore). L’installazione di una head coil è davvero semplice come l’avvitamento nel serbatoio. Ogni elemento contiene almeno un elemento riscaldante (la bobina) circondata da un materiale sporgente (spesso di cotone). Qui è dove avviene la magia.
Il passo successivo è quello di riempire il serbatoio al suo livello appropriato e attendere circa 5-10 minuti per lasciare che il cotone si inzuppi con il liquido. Se non attenderete il giusto tempo, si potrà avere un gusto molto brutto – come il gusto di cotone bruciato. Un po ‘di pazienza iniziale pagherà. Una corretta attivazione della coil garantisce una migliore resa aromatica ed una maggiore durevolezza nel tempo.


Come si aspira dalla sigaretta elettronica?

Sbloccare e accendere il dispositivo e assicurarsi che sia all’impostazione (W) più bassa consigliata, che di solito è riportata sulla head coil stessa o sul manuale delle istruzioni.

La maggior parte dei dispositivi può essere accesa e spenta premendo semplicemente il pulsante di accensione cinque volte.
Posizionare le labbra sul bocchino e iniziare ad aspirare contemporaneamente premendo bene il pulsante di accensiore. Inalare e poi rapidamente lasciarlo fuori.
Se non siete abituati alla sensazione di vapore che entri nei vostri polmoni, potrebbe essere necessario che alcuni si abituino, soprattutto quando si passa dal fumo tradizionale.

Si potrebbe anche tossire o starnutire. Questo è completamente normale.

Basta iniziare con una regolazione di potenza più bassa, e prendere boccate più contenute.

Giocare con le varie opzioni di flusso d’aria ti aiuterà a scoprire quale metodo di inalazione preferisci.

Tipi di inalazione della sigaretta elettronica


Bocca – polmone – Questo metodo di inalazione imita quello di una sigaretta tradizionale. È un processo in due fasi in cui il vapore entra inizialmente nella bocca e poi viene inalato nei polmoni. Un‘aspirazione guanciale, chiamata anche MTL, è tipicamente eseguita con bassi livelli di potenza e piccole impostazioni di flusso d’aria.


Polmone diretto – Questo metodo di inalazione è un processo in un solo passo in cui il vapore viene inalato direttamente nei polmoni, come la tecnica usata per fumare da un tubo d’acqua o bong. Contrariamente al vapore MTL, le inalazioni del polmone diretto richiedono tipicamente più elevate potenze e impostazioni di flusso più ampio.

Pulizia e manutenzione della sigaretta elettronica

Assicurarsi di rimuovere la head coil prima di pulire il dispositivo. Puoi riprenderla quando avrai terminato con i lavori o sostituirla con una di ricambio.
È importante assicurarsi che ogni parte della vostra sigaretta sia pulita, soprattutto il boccaglio.

Puoi usare un pulitore ad ultrasuoni se vuoi, ma un risciacquo caldo è il trucco della nonna.

Conclusioni

Ormai dovresti aver capito come svapare correttamente.

Non scoraggiarti se non ottieni i risultati che desideri all’inizio.

Tutta questa cosa di svapare richiede pratica.

Continua a leggere e ad imparare e sarai un esperto in poco tempo!

Ancora confuso? Lasciaci un commento e saremo più che felici di rispondere alle tue domande …

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *