Perché non provare a smettere di fumare con le sigarette elettroniche?

PERCHÉ PROVARE CON LA SIGARETTA ELETTRONICA?
PIUTTOSTO, PERCHÉ NO?!

Il vaping o, per noi italiani, “svapo” rappresenta un settore in forte crescita negli ultimi anni e aumenta il numero di persone che decidono di sconfiggere il vizio del fumo tradizionale, utilizzando una sigaretta elettronica.

In America ormai il settore del vaping conta circa 10 milioni di utenti abitudinari, un mercato che frutta ben 3,7 miliardi di dollari annui.

In Europa, invece, il paese più evoluto ed “educato” al vaping è il Regno Unito, dove infatti, la sigaretta elettronica è riconosciuta come terapia medica per il trattamento di patologie scaturite dal tabagismo.

In Italia, nonostante questo settore abbia vissuto momenti difficili, per via di tassazione assurde applicate dallo stato e ora (fortunatamente?) ridimensionate, questo settore conta più di 2,5 milioni di utenti.

Il mondo dei fumatori si sta convertendo al Vapore… Ma perché?

E, soprattutto, perché tante persone sono ancora diffidenti?

È forse la diffidenza solo una scusa per non ammettere agli altri e a sé stessi che la dipendenza dal tabagismo è così forte che si ha paura di provare a combatterla?

O magari semplicemente non si ha il coraggio di dire “non voglio smettere di fumare“?

Forse è inutile continuare a ripetere i danni che causano le sigarette, nulla uccide di più al mondo: 7,1 milioni è solo il numero di vittime annue causate dal fumo in tutto il mondo!

Quindi, ogni fumatore oggi si trova davanti a una scelta: continuare a fumare avendo certezza di quali saranno le conseguenze per la sua salute, o provare ad iniziare a svapare.

Perché no? Sappiamo con sicurezza cosa abbandoneremo, una strada sicura verso malattie, una possibile causa di morte.

Non sappiamo invece cosa potrà portarci la nuova esperienza del Vaping.

È questo il punto, essere aperti al cambiamento, uscire dalla propria “comfort zone”, essere disposti a cambiare le proprie abitudini.

Basterà questo per assicurare un futuro migliore a voi e alle persone che tengono a voi.

Molte persone sono diffidenti verso lo svapo perché hanno una concezione errata di esso.

La svapo può avere vari scopi:

Può essere una passione, una continua ricerca del prodotto più performante, del liquido più buono, di quello più fedele al dolce che richiama o al tabacco pregiato che è stato utilizzato per produrlo, o del prodotto più particolare, di quello più esclusivo…

Può essere anche semplicemente un gioco: fare grandi nuvoloni assaporando liquidi alla frutta o addirittura al dolce tipico della propria città può essere semplicemente un divertimento…

Ma il senso primario dello svapo è quello TERAPEUTICO.

Lo svapo è, ad oggi, la miglior terapia per guarire dalla dipendenza del tabagismo.

Come già detto, la Sigaretta elettronica può diventare passione, gioco; ma prima di tutto è uno strumento per curare se stessi.

Come approcciarsi quandi allo svapo per riuscire a guarire dal tabagismo?

Inizialmente si andrà a scegliere un kit “entry level un prodotto completo, di facile utilizzo e di dimensioni ridotte.

Si andrà inoltre a scegliere un liquido con una concentrazione di Nicotina adeguata alla quantità assunta con le sigarette classiche, e man mano si andrà poi a diminuirla.

Per i primi mesi non bisognerà pensare ai nuvoloni, alla vaniglia o al mango.

Un prodotto che offra un tiro simile a quello di una normale sigaretta, con un liquido dal sapore “simile” a quello di una normale sigaretta, un liquido che possa andar bene nei momenti in cui un fumatore sente maggiormente il bisogno di “accendersene una” : dopo i pasti, dopo il caffè, bloccati in macchina nel traffico….

Se non ci si fa prendere troppo dall’entusiasmo, se non si ha fretta di passare ad altro, un mese con il primo kit aiuterà a calare drasticamente l’assunzione di nicotina, a sentirsi generalmente meglio, più motivati, più in salute.

Presto sia Voi che le persone che vi circondano noterete i miglioramenti.

Niente più affanno, niente più tosse, niente più puzza di fumo sulle mani o sui vestiti o nella vostra auto.

Tutto questo vi motiverà a continuare e, allora, la svapo per voi potrà evolversi.

Potrete decidere di cimentarvi nel mondo dei liquidi al tabacco, per sentire il vero sapore (non compromesso dalla combustione) di centinaia di tipi di tabacco, o potrete iniziare a sperimentare liquidi dolci e prodotti capaci di produrre enormi quantità di vapore.

Come abbiamo detto, però, inizialmente avrete bisogno di un solo kit che possa sostituire le vecchie sigarette ed oggi è molto più facile trovarne uno valido a un prezzo alla portata di tutti.

Ti invito a visitare il sito di vapeshopitalia.com se vuoi acquistare un buon kit entry level a prezzi ragionevoli.

La Sigaretta elettronica ha avuto un’ enorme evoluzione e oggi anche i prodotti più economici sono capaci di offrire ottime prestazioni.

Quelle sigarette elettroniche che perdono liquido, che sono troppo macchinose da utilizzare, che sono troppo pesanti o troppo ingombranti, che non sono capaci di offrire un tiro appagante fanno parte del passato!

Il mercato oggi è pieno di prodotti “entry level” adatti a TUTTI!

Prodotti piccoli, di buona fattura, con un’ottima resa e un’elevata facilità di utilizzo, ed anche i liquidi sono ormai giunti a un punto di evoluzione tale da renderli capaci di appagare anche il fumatore più incallito.

Eccovi quindi alcuni esempi di kit e liquidi che potrebbero aiutarvi a smettere di fumare.

Insomma, arrivati a questo punto, perché non provarci??

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *